Torna a pagina principale

Per i genitori

PER I GENITORI DEI BAMBINI DI PRIMA COMUNIONE

 

Stimati genitori, mi auguro di trovarvi sereni e in buona salute! Vi porgo alcune riflessioni. L’ufficio pastorale della diocesi, in questa situazione particolare, propone di spostare la celebrazione dei vari sacramenti al prossimo autunno. Io penso che, essendo i vostri figli in quinta, ciò potrebbe far sorgere delle complicazioni, poiché frequenteranno già la prima media.

D’altra parte gli incontri di catechismo non si sa se saranno possibili e quando. Propongo a voi un impegno da persone responsabili, (sono certo che tutti collaborerete e se qualcuno non lo farà, diverrà un problema personale nei confronti di Dio e del proprio figlio/a), di supplire per questo tempo, recitando ogni giorno con loro un Padre nostro e un’ave Maria, con calma, devozione, ricordando la presenza del Signore e della Madonna che certamente sono presenti in mezzo a voi, vi ascoltano, v’incoraggiano !

Quest’impegno morale tra l’altro potrebbe offrire in futuro una testimonianza preziosissima per i vostri figli. Ricorderanno che papà e mamma pregavano con loro in preparazione all’incontro con Gesù, nella prima comunione. Ciò certamente avrà una risonanza maggiore che aver appreso nozioni o regali o cerimonie, bianco vestiti! E’ un patto che affido alla vostra responsabilità. Attendo da ciascuno un parere al riguardo ed eventualmente conferma dell’impegno. La data della prima comunione può essere confermata o modificata assieme a voi, in base alle disposizioni emanate in futuro dal governo. Il Signore ci aiuti a ripensare la nostra vita, i nostri affetti, le nostre relazioni, soprattutto l’impegno spirituale. Se sarà così anche questa impegnativa, sofferta, preoccupata situazione potrà essere trasformata in grazia.

Don Renato

Vai all'inizio della pagina