Torna a pagina principale

IMAGE STUDIO DEL VANGELO
             PER COLORO CHE  AMANO   CONOSCERE – APPROFONDIRE – DISCUTERE   IL TESTO DEL VANGELO     OGNI LUNEDI’ - ORE 20.30... Read More... (Leggi Tutto)
IMAGE Presepi a Bonavilla 2016
  Per il 5° anno, nel piccolo e grazioso borgo di Bonavilla immerso nel verde dei prati stabili, si potranno ammirare numerose opere presepiali... Read More... (Leggi Tutto)
AVVENTO 2016
AVVENTO IN ATTESA DELLA VENUTA DEL SIGNORE !   1.   IMPEGNO PERSONALE 2.   IMPEGNO FAMILIARE 3.   IMPEGNO COMUNITARIO a.   Partecipare alla... Read More... (Leggi Tutto)
IMAGE E' INIZIATO IL PERCORSO
E' INIZIATO IL PERCORSO    Sono gli incontri per i bambini ed i ragazzi delle medie    Sabato: 15.00 - 16.30   e l'Animazione per elementari,... Read More... (Leggi Tutto)
Catechesi 2016-2017
PARROCCHIA DI SAN... Read More... (Leggi Tutto)
Slogan della pace 2016
Vinci l’indifferenza e conquista la pace! Read More... (Leggi Tutto)
Convocazione domenicale
 Ogni domenica il Signore ti convoca al banchetto, insieme ai tuoi fratelli, non lasciare vuoto il tuo posto!           Read More... (Leggi Tutto)

            

     

Sono alla porta che busso

 

apri !

  

Chi sei? Non ti conosco. Io non apro agli sconosciuti!

 

 Lo so che non mi conosci, eppure tante volte ne hai sentito parlare. Sono Gesù di Nazareth, vissuto circa duemila anni fa, ma presente ancora, seppur in modo diverso, invisibile perché spirituale, sia nella storia dell’umanità, sia nella tua personale.

 

 Stimato uomo/donna razionale, tecnologico, pragmatico che credi soltanto in ciò che vedi o che puoi sperimentare eppure credi negli spazi siderali, nell’ipotesi di altre realtà viventi e non ti accorgi che accanto a te, dentro di te, nel tuo profondo, c’è una realtà misteriosa di cui, se ti metti in religioso ascolto, in silenziosa meditazione, senti i battiti, cogli il respiro, avverti la presenza.

 

 Sono io che ti conosco molto bene, che trepido per te, per la tua felicità, per la tua vita. Sono io che mi preoccupo affinché la tua esistenza sia motivata, serena, impegnata, realizzata secondo un progetto d’amore che contempla la tua vicenda umana circondata da realtà positive, in persone, cose, istituzioni perché tu possa esprimere il meglio di te stesso e, nella gioia di vivere, essere, anche se ignaro, riconoscente a me che così ti ha pensato e voluto.

 

 Lo so che tu mi rispondi: “Magari fosse così, ma nella realtà tutto è diverso, sono le difficoltà, le sofferenze, l’ingratitudine, le delusioni, le compagne fedeli che spesso hanno il sopravvento”.

 Forse hai ragione, ma tu dimentichi che mi hai voltato le spalle, che non ti fidi di me, che fai di testa tua!

  Sappi che tu sei mio figlio, mio fratello, perciò nel mio amore non ti posso lascare solo, non ti mando a “quel paese” dicendoti: “Se è così, arrangiati”.

 

Ecco perché, nel Natale, torno a cercarti. Fatti trovare. Non far finta di non accorgerti:

 

APRIMI LA PORTA

 

Non sminuire il Natale pensando soltanto a presepi, alberi di natale, adobbi luminosi, ferie, vacanze, gite sulla neve, cene in famiglia o tra amici. Né immergerti in nenie, canti, poesie, commozioni per il freddo ed il gelo della capanna di Betlemme.

 

Se ti suscito qualche sentimento di riconoscenza, sia per il fatto che vengo a cercarti, per il motivo che voglio stare un po’ con te, con la tua famiglia. I regali che ti porto sono misericordia, perdono, affetto, energia interiore, brio di vivere, migliorare, speranza che “volendo” si può.

 

Non mi sostituirò a te, non ti toglierò le castagne dal fuoco, dovrai essere tu a farlo, ma ti starò vicino, ti condurrò per mano, ti metterò a disposizione i mezzi necessari a realizzare per te e per gli altri, un progetto d’amore.

 

Ora tocca a te. Ti fidi? Mi apri la porta?

 

 

Appuntamenti della Comunità…

 

Mercoledì, 21 dicembre,

ore 20.30: Riconciliazione comunitaria

 

Sabato, 24 dicembre,

ore 16.00 – 18.00: confessioni individuali

ore 24.00: Celebrazione dell’eucarestia

 

Domenica, 25 dicembre,

Ore  9.00 – 11.00: Celebrazione dell’eucarestia

 

Lunedì, 26 dicembre,

Ore 10.00: eucarestia e battesimi

 

Sabato, 31, dicembre,

Ore 18.00: canto del Te Deum

 

 

OFFERTA PER L’ATTIVITA’ PARROCCHIALE

 

La tua offerta, in busta chiusa, recapitata alla chiesa o nella cassetta della canonica o affidata ad una persona di fiducia, esprimerà la tua sensibilità e riconoscenza per quello che la parrocchia cerca di fare al meglio, per il nostro paese, Passons.

 

GRAZIE

 

Costruiamo relazioni, collaborazioni, simpatie, amore al nostro paese, Passons: sarà la garanzia che il Natale c’è stato e perdura ancora!

 

BUON NATALE

 

Don Renato.

 

 

Allegati:
Scarica questo file (newsdicembre2016.pdf)News [Sarica allegato]169 kB

        

 

 

PER COLORO CHE  AMANO

 

CONOSCERE – APPROFONDIRE – DISCUTERE

 

IL TESTO DEL VANGELO

 

 

OGNI LUNEDI’ - ORE 20.30 - 21.30

 

- STUDIO – APPROFONDIMENTO – SPIEGAZIONE –

 DEL VANGELO

 

 Gli incontri saranno dotati di dispense e di video proiezioni.

 E’ auspicata la continuità nella frequenza.

presepi bonaviilla 

Per il 5° anno, nel piccolo e grazioso borgo di Bonavilla immerso nel verde dei prati stabili, si potranno ammirare numerose opere presepiali create con tecniche e materiali diversi dalla fantasia di artisti e semplici appassionati.

Le Natività sono posizionate lungo le vie della località, nei giardini delle abitazioni, nei sottoportici, all'interno della chiesetta, nelle finestre e tra i rami dei gelsi. Visita piacevole di giorno resa ancor più suggestiva dopo il tramonto.

 

SARANNO VISITABILI:

DAL 17 AL 18  DICEMBRE 

E

DAL 26 DICEMBRE AL 8 GENNAIO 

TUTTI I GIORNI DALLE  14.30 ALLE 18.30

 


Visualizzazione ingrandita della mappa

AVVENTO

IN ATTESA DELLA VENUTA DEL SIGNORE !

 

1.   IMPEGNO PERSONALE

2.   IMPEGNO FAMILIARE

3.   IMPEGNO COMUNITARIO

  1. a.   Partecipare alla riflessione-ritiro domenica 11 – ore 15.30 – 18.00
  2. b.   partecipare all’eucarestia feriale con maggiore frequenza
  3. c.   partecipare allo studio del Vangelo - lunedì,  ore 20.30
  4. d.   partecipare all’eucarestia del giovedì – ore 20.30
  5. e.   partecipare alla riconciliazione comunitaria – giovedì 22, alle ore 20.30

  La raccolta per i bisognosi, nei cesti della chiesa, si effettuerà per tutto l’Avvento.

 VIENI, SIGNORE GESU’ – MARANATHA !

FESTA DI SAN MARTINO

 

PATRONO DELLA PARROCCHIA

 

 

 

 

VENERDI’ 11 NOVEMBRE

 

 

ORE 20.30  Celebrazione dell’eucarestia

                     a cui seguirà la processione lungo via Principale

 

  

A conclusione, castagnata all’oratorio, via Villalta,

e simbolica inaugurazione dell’impianto di areazione e riscaldamento del salone.

I lavori sono stati realizzati con il contributo dell’Associazione “All’Ombra del Campanile”

a cui va il grazie sincero da tutta la popolazione!

 

 

PREGHIERA a SAN MARTINO

 O glorioso san Martino che, ancora   catecumeno, con generosa carità hai rivestito con metà del tuo mantello lo   stesso Gesù riconosciuto in un povero mendicante, e sei stato da Lui lodato   davanti agli angeli, stendi il manto della tua protezione e della tua bontà   sulla nostra comunità parrocchiale che ti prega come patrono e intercessore,   e rivuole amico e modello di vita cristiana.

 

O glorioso san Martino che ti sei   ritirato a vita monacale, rinnova il nostro amore a Dio, perché sia filiale e   obbediente, rianima la nostra preghiera perché sia gioiosa nella lode e   fiduciosa nella supplica, risveglia la nostra fedeltà al Vangelo e la nostra   partecipazione ai sacramenti e alla vita cristiana.

 

O glorioso san Martino che, Vescovo   a Tours, sei stato forte e coraggioso; hai visitato le tue Chiese con l’   umiltà e la mitezza del buon Pastore; hai suscitato vocazioni e fondato   monasteri; hai evangelizzato la povera gente delle campagne; hai difeso i   deboli e gli oppressi e soccorso i poveri e i sofferenti; hai diffuso la vera   fede, favorito la pace e l’unione dei cuori; ottienici di imitarti come tu   sei stato imitatore di Cristo, fino ad essere perfetto e misericordioso come   il Padre.

 

O glorioso san Martino che hai   ottenuto con le tue preghiere e la tua fede dei miracoli straordinari e,   ricco di Spirito di Dio, ti muovevi facilmente alla compassione e all’aiuto   di chi si rivolgeva a te, guarda ora del cielo alle nostre necessità.   Soccorri e consola la nostra comunità parrocchiale e concedici i benefici che   umilmente ti domandiamo.

Amen.

 

 

                   

 

Passons News

 Settembre 2016

Leggi tutto: NEWS SETTEMBRE

Pagina 1 di 25

Vai all'inizio della pagina